Finanziamenti alle imprese: segnalazione bandi attivi

finanziamenti imprese

Di seguito si segnalano due bandi, pubblicati rispettivamente il 24 e 25 settembre 2019:

Finanziamenti alle imprese: Regione Liguria / FI.L.S.E.

È stato pubblicato il 24 settembre 2019 un bando della Regione Liguria in collaborazione con FI.L.S.E. che prevede l’erogazione di finanziamenti a tasso agevolato (1,25%).

I finanziamenti sono indirizzati alle micro piccole-medio imprese del settore del commercio al dettaglio e della somministrazione di alimenti e e bevande, di cui ci si propone di migliorare la qualità e l’efficienza della rete distributiva attraverso investimenti diretti alla qualificazione, alla specializzazione e alla trasformazione delle loro attività.

Il piano di investimento potrà riguardare:

  • interventi di carattere edilizio e relative pratiche edilizie;
  • acquisto e installazione di impianti, arredi, attrezzatura – nuovi di fabbrica;
  • acquisto e installazione di software e relative licenze d’uso, tecnologie innovative a supporto e nell’ambito del sistema di distribuzione tradizionale.

Il piano di investimento non potrà essere inferiore a euro 12.500,00 e superiore a euro 62.500,00.

Il finanziamento agevolato concedibile è pari all’80% dell’importo del piano presentato.

Le domande, insieme ai progetti di investimento e ai relativi preventivi di spesa, potranno essere inviate dal 24 settembre al 27 dicembre 2019.

 

Finanziamenti alle imprese: Voucher per l’innovazione

È stato pubblicato il 25 settembre 2019 il decreto del MISE di attuazione del Voucher per l’innovazione, contributo nazionale destinato alle micro piccole-medio imprese.
Tale Voucher copre il 50% (a fondo perduto), fino a un massimo di euro 40.000,00, delle spese sostenute a titolo di compenso per le prestazioni di consulenza specialistica rese da un manager dell’innovazione qualificato, indipendente e inserito temporaneamente, con un contratto di consulenza di durata non inferiore a 9 mesi, nella struttura organizzativa dell’impresa o della rete.

La consulenza dovrà riguardare:
­

  • big data e analisi dei dati;
  • cloud, fog e quantum computing;
  • cyber security;
  • integrazione delle tecnologie della Next Production Revolution (NPR) nei processi aziendali, anche e con particolare riguardo alle produzioni di natura tradizionale;
  • simulazione e sistemi cyber-fisici;
  • prototipazione rapida;
  • sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA);
  • robotica avanzata e collaborativa:
  • interfaccia uomo-macchina;
  • manifattura additiva e stampa tridimensionale;
    ­
  • internet delle cose e delle macchine;
  • integrazione e sviluppo digitale dei processi aziendali;
  • programmi di digital marketing, quali processi trasformativi e abilitanti per l’innovazione di tutti i processi di valorizzazione di marchi e segni distintivi (c.d. “branding”) e sviluppo commerciale verso mercati;
  • programmi di open innovation.

Le domande, insieme ai progetti di investimento e ai relativi preventivi di spesa, potranno essere inviate dal 7 al 26 novembre 2019.

 

 

Call Now Button