Lotteria degli scontrini

lotteria scontrini

Intro

Gli artt. 19 e 20 del DL 124/2019 introducono alcune misure volte ad incentivare la partecipazione alla c.d. “lotteria degli scontrini” e a rafforzarne l’efficacia ai fini del contrasto all’evasione.

La “lotteria degli scontrini” prenderà avvio dal 1 gennaio 2020 e consentirà ai soggetti che effettuano acquisti di beni o servizi in veste di privati consumatori di partecipare all’estrazione a sorte di premi (art. 1 co. 540 ss. della L. 232/2016).
All’atto dell’acquisto, il cliente dovrà comunicare il proprio codice identificativo (“codice lotteria”) e l’esercente dovrà inviarlo all’Agenzia delle Entrate, unitamente ai dati dell’operazione effettuata (cfr. provv. Agenzia delle Entrate 31.10.2019 n. 739122).

Esenzione fiscale dei premi

Per incoraggiare la partecipazione alla lotteria, viene stabilito che i premi attribuiti nell’ambito della stessa non concorrono a formare il reddito del percipiente, per cui sono esclusi dall’imposizione ai fini IRPEF. Inoltre, sono esenti da qualsiasi ulteriore prelievo erariale.

L’art. 19 del “decreto fiscale” prevede inoltre che, mediante provvedimento dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli, adottato d’intesa con l’Agenzia delle Entrate, vengano istituiti premi speciali, da attribuire sia agli esercenti che agli acquirenti, in caso di transazioni per le quali il pagamento del corrispettivo avviene mediante mezzi elettronici.

 

Sanzioni per gli esercenti

L’art. 20 del DL 124/2019 introduce una sanzione amministrativa, da 100,00 a 500,00 euro, per gli esercenti che:

  • rifiutano di acquisire il codice identificativo comunicato dal cliente ai fini della partecipazione alla lotteria;
  • omettono di trasmettere all’Agenzia delle Entrate i dati della singola operazione.

È esclusa l’applicazione dell’istituto del cumulo giuridico di cui all’art. 12 del DLgs. 472/97.

La sanzione non si applica, nel primo semestre di operatività della lotteria, ossia, tra l’1.1.2020 e il 30.6.2020, agli esercenti che (pur essendo tenuti alla memorizzazione elettronica e alla trasmissione telematica dei corrispettivi) continuano a certificare le operazioni, temporaneamente, mediante scontrino o ricevuta fiscale.

 

FONTE: EUTEKNE

 

Call Now Button